Istruzioni per il corretto funzionamento della trappola per zanzare Mosquitaire

Posizionare correttamente la Mosquitaire è essenziale affinché possa funzionare correttamente. Questo articolo vuole essere una guida per chi ha appena acquistato la Mosquitaire o per chi ne possiede una ma non è soddisfatto delle sue catture.

Normalmente le persone sono molto soddisfatte della Biogenst Mosquitaire, ne acquistano spesso una seconda per estendere l'area di protezione nel proprio giardino e la consigliano ad amici e parenti. A volte ci capita però di leggere delle recensioni o essere contattati da possessori della Mosquitaire che si lamentano per il fatto che la loro trappola non cattura le zanzare. C'è chi ci dice che pur avendo messo in funzione la trappola ha ancora molte zanzare in giardino, anche vicino alla Mosquitaire, ma nella retina di cattura ne entrano pochissime e non è riuscito a risolvere il suo problema. Il più delle volte si trova la soluzione semplicemente posizionando correttamente la trappola.

Bisogna prima di tutto ricordare che la Mosquitaire può essere utilizzata in due modi, con il solo attrattivo BG-Sweetscent o con la combinazione di attrattivo e CO2. Vediamo nello specifico quali sono le differenze:

Mosquitaire + attrattivo BG-Sweetscent: questo sistema è efficace nella cattura delle zanzare tigre e non cattura altri tipi di zanzare o altri insetti. L'attrattivo deve essere cambiato ogni 2 mesi. Per la cattura delle zanzare tigre la Mosquitaire con l'attrattivo BG-Sweetscent è la migliore trappola tra quelle che non utilizzano la CO2.

Mosquitaire + attrattivo BG-Sweetscent + erogazione CO2: la Mosquitaire, con l'abbinata attrattivo e CO2, porta a triplicare la cattura delle zanzare tigre rispetto alla soluzione senza CO2, aumenta l'area di copertura della trappola e garantisce la cattura di tutti gli altri tipi di zanzare e dei pappataci. L'anidride carbonica è emessa da tutti i mammiferi e gli insetti che cercano sangue ne sono sempre fortemente attratti. Il Kit upgrade CO2 per Mosquitaire è venduto separatamente dalla trappola e si può applicare anche ai vecchi modelli di Mosquitaire.

Consigliamo di attivare la trappola all'inizio della primavera e spegnerla a fine autunno. La località dove si vive o l'andamento delle stagioni possono richiedere di attivare la trappola in periodi diversi, di norma consigliamo di metterla in funzione quando le temperature esterne massime superano i 15° C. Tenere la trappola accesa 24 ore al giorno è la cosa migliore, solo in rari casi, con la presenza delle zanzare concentrata solo in certe ore, è possibile tenere in funzione le trappola solo in quelle specifiche ore.

Corretto posizionamento della Mosquitaire

La trappola deve essere posizionata dove il numero di zanzare è maggiore e quindi nelle zone dove si riproducono e in quelle dove si riposano. Bisogna quindi privilegiare le zone umide, in ombra e al riparo dall'aria o dalla pioggia battente. Nella maggior parte dei casi la posizione ideale è tra i cespugli, nelle zone in cui la vegetazione non é troppo fitta, per permettere all'attrattivo e alla CO2 di diffondersi correttamente.

Bisogna anche prevedere di tenere la Mosquitaire ad una distanza di almeno 5-7 metri dalle zone in cui si soggiorna o dove si tengono gli animali.

Dove non posizionare la Mosquitaire

La trappola deve avere una distanza di almeno 5-7 metri dai luoghi dove soggiorniamo maggiormente (zona tavolo, area giochi dei bambini, piscina, orto). Posizionare la trappola a una distanza inferiore provocherebbe l'aumento delle zanzare in quelle zone ed esporrebbe chi le utilizza a un maggior numero di punture.

posizionare la BG-Mosquitaire distante dal tavolo del terrazzo o giardino

Altre due posizioni da evitare assolutamente sono quelle maggiormente esposte al sole e quelle esposte all'azione del vento e delle correnti d'aria. Le zanzare evitano le zone maggiormente soleggiate perché soffrono il sole e rischiano di disidratarsi. Nelle zone ventose invece, l'attrattivo e la CO2 non rimangono vicine alla trappola, si disperdono velocemente e le zanzare non avrebbero comunque sufficiente forza per contrastare il movimento dell'aria e non riuscirebbero quindi nemmeno ad avvicinarsi alla trappola.

Non posizionare la Mosquitaire in zone molto esposte al sole

Nel caso possediate degli animali tenete la trappola ad una certa distanza da gabbie e recinti.

Tenere la Mosquitaire Biogents a distanza da recinti e gabbie con animali

Posizioni corrette per la Mosquitaire

I giardini sono diversi uno dall'altro e trovare la migliore posizione non è sempre facile. Per trovare la migliore posizione può essere necessario fare alcune prove.

La regola di base è quella di cercare zone umide, all'ombra e tra i cespugli evitando rigorosamente le aree soleggiate ed esposte all'aria.

La Mosquitaire trova la sua collocazione ideale negli spazzi vuoti tra i cespugli, ma si dovrà evitare che l'attrattivo e la CO2 siano troppo soffocati dalla vegetazione.

Posizionare la Mosquitaire nei buchi della vegetazione La Mosquitaire trova un'ottima collocazione tra i cespugli 

Le zone umide e ombreggiate sono ottime per collocare la Biogents Mosquitaire Una zona riparata dall'aria, umida e ombreggiata è ottima per installare la Mosquitaire

Nel caso abbiate degli animali, non posizionate la trappola troppo vicina ad essi.

Tenere la Mosquitaire non troppo vicina a recinti o gabbie con animali